RIGVEDA

Balabhyangam – Massaggio infantile

Quando tanti anni fa, ormai ben ventidue, aspettavo mio figlio, ebbi la fortuna di farmi seguire da una ginecologa molto all’avanguardia. Suggeriva di seguire un’alimentazione macrobiotica di cui io ignoravo persino il significato ed aveva creato un corso di preparazione al parto basato sul metodo di un certo dott. Leboyer. Ai nostri incontri partecipavano musiche uscite da un Sitar, strani esercizi di respirazione e canto e video sul parto naturale. A distanza di anni, quasi a chiudere un cerchio o a leggere un segnale in questa particolare coincidenza nell’incontro con la ginecologa mi sono ritrovata a seguire il corso di massaggio infantile durante il quale ho ritrovato vecchi concetti ai quali ho finalmente potuto dare un senso più profondo.

Si trattava del famoso ginecologo francese Leboyer, colui che fu il precursore del parto naturale in occidente e che introdusse l’importanza del contatto con il neonato attraverso il massaggio. Sua fonte di ispirazione la dolce Shantala, una madre sola, incontrata in India alla quale aveva visto praticare con naturalità questo massaggio al suo bambino.

Oggi Shantala è, a torto, identificata con il nome della tecnica, a questa donna invece va il riconoscimento di aver mostrato ad un occidentale una pratica tradizionale conosciuta da mamme e nonne in tutta l’India: il Balabhyangam, il massaggio del neonato con olio.

Del resto, cosi come è di gran beneficio per gli adulti, sottoporsi a trattamenti ayurvedici, perché non dovrebbe esserlo per un bambino?

Pensate che durante la gravidanza il feto vive cullato in una realtà tranquilla, protetto da luci e rumori esterni nelle acque materne, alimentandosi senza fatica. Nessuno che lo disturbi

Poi, improvvisamente, tutto cambia ed eccolo ad affrontare il primo atto che gli rivoluzionerà l’esistenza: laBalabhyangam nascita. Catapultato in ambienti spesso sin troppo illuminati, con una temperatura differente e soprattutto dovrà iniziare a respirare e ad alimentarsi da solo. L’unico punto di riferimento sarà il contatto, quello fisico con la mamma.

Ecco il primo importante beneficio nell’apprendere l’arte del massaggio infantile, stabilire e mantenere quel legame madre/figlio che prima era interiore ed ora diventa esterno.

Il massaggio infantile dovrebbe rientrare nella routine quotidiana di una famiglia, dovrebbe esser fatto indifferentemente sia dalla madre che dal padre, poiché oggi entrambi devono occupare un ruolo equivalente nella crescita psico fisica del loro figlio. E’ un momento da dedicarsi reciprocamente, da effettuare possibilmente la sera, prima di mangiare ed a mente assolutamente serena. Se la giornata è stata pessima, se andate di fretta o se pensate sia l’ennesimo dovere da compiere non fatelo, saltate un giorno, ma quando decidete di farlo immaginatelo come un momento unico.

I bambini possono iniziare a ricevere il massaggio a partire dal 3°/4° mese e continuare finché ne avranno voglia. Le manovre ed i tempi cambieranno in funzione di quanto i vostri figli saranno fuggevoli ma saprete adattarvi reciprocamente.

I benefici non si limitano al solo aspetto psicologico, comunque di grande importanza, poiché un bambino che riceve costantemente questo trattamento sarà più sicuro di se. Il massaggio infantile può alleviare dai problemi digestivi, dalla colichette gassose, aiutare a regolare il ritmo veglia/ sonno, stimolare il sistema nervoso e muscolare, può inoltre essere d’aiuto durante la fase della dentizione. Manovre specifiche, coadiuvate, come sempre nella tradizione ayurvedica, dall’uso dell’olio caldo (mandorla, jojoba, sesamo o germe di grano) e, in qualche caso unendo alcuni oli essenziali per particolari necessità ed infine un bel bagnetto caldo.

Per info sui corsi per futuri e neo genitori di massaggio balabhyangam potete scrivermi all’indirizzo info@rigveda.it 

Bibliografia:

 – Ayurveda e aromaterapia. Edizioni il punto di incontro, Dr. L. Miller e Dr. Bryan Miller

– Shantala, l’antica tradizione indiana del massaggio per bambini. Isani editrice. Pier Campanello

– Massaggio ayurvedico per il bambino. Edizioni Urra. Yvonne Jansen-Schulze

– Ayurveda per la madre e il bambino. Edizione mediterranee. V. Bhagwan Dash

– Massaggio al bambino – Messaggio d’amore. Bonomi Editore. Vimala McClure

Continuando la navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Più informazioni...

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione . Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto " di seguito , allora si acconsente a questo.

Chiudi