RIGVEDA

Introduzione alle spezie

La parola Spèzie, dal latino spècies, quindi specie, indica il termine con il quale vennero designati in antichità gli aromi importati dai viaggiatori, le droghe speciali, come dire le spezie per eccellenza, un miscuglio di polveri che venne subito introdotto come condimento dei cibi o per uso in medicina.
Ma il loro non è un uso casuale, la scelta della spezia adatta ad una pietanza piuttosto che ad un’altra non è dato solo dall’odore o dalla scelta soggettiva del cuoco, vi è una ragione ben precisa che lega le spezie in ayurveda ad ogni piatto e ad ogni commensale e questo motivo è celato dietro i cinque elementi.
Imparare questo legame può cambiare le vostre abitudini, il vostro stato e migliorare la vostra salute, per questo voglio prepararvi una giornata introduttiva ad alcune spezie, da utilizzare tutti i giorni, sia in cucina che come rimedio per i malanni più comuni. Un piccolo viaggio sensoriale attraverso i sapori e gli effetti di ognuno di essi sul nostro corpo, con consigli e ricette.
Un piccolo esempio di come le spezie possano venirci in aiuto, soprattutto in vista delle prossime festività: una delle cose di cui faremo sicuramente incetta durante il Natale è la cioccolata, in Ayurveda il cioccolato è un classico esempio di alimento che blocca gli Srotas (i canali del corpo che se mantenuti puliti assicurano una buona salute e vitalità ma se ostruiti sono la causa di tutte le principali malattie). I principali colpevoli nel cioccolato sono le versioni al latte, così la prima cosa da evitare ove possibile, è quella di scegliere tra le tante varietà senza sottoprodotti del latte, poi possibilmente che sia bio o di buona qualità ed in Europa abbiamo sicuramente la migliore! In ogni caso esagereremo con le dosi, quindi….
L’Antidoto: Acqua calda (bollita) con semi di cardamomo. L’acqua calda aiuta a sciogliere gli alimenti mal digeriti ed i semi di cardamomo sono famosi per riaprire i canali. Buon antidoto anche dopo piatti pesanti al formaggio o ricchi dessert
Oppure del loro uso in una cucina più vicina alle nostre tradizioni:
Brownies
  • 250gr cioccolato fondente
  • 100gr di Ghee
  • 4 uova
  • 200gr di zucchero di canna
  • 100gr di farina
  • 1/4 di cucchiaino di cannella
  • 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
  • panna acida
  • 50 gr di zenzero
Accendete il forno a 180°, statico.
Fate fondere a bagnomaria 200gr di cioccolato ed il ghee, lasciatelo intiepidire. Con un frullatore elettrico sbattete le uova intere con lo zucchero, fino a che saranno diventate ben chiare. Aggiungeteci il cioccolato fuso e amalgamate per bene.
Setacciate la farina con le spezie in polvere e aggiungetele al composto stando attenti a non formare grumi. A questo punto unite i 50gr rimasti di cioccolato tritato, la panna acida e lo zenzero.
Versate il composto in una teglia rettangolare 20×25 foderata di carta da forno, livellatelo con una spatola e infornate per 20 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare. Tagliate il brownie in quadratini.

Insomma una giornata a contatto con le spezie, in un percorso olfattivo e gustativo, alla scoperta delle proprietà ayurvediche e delle applicazioni in cucina e nella cura del corpo scrivetemi per partecipare ad “Una giornata speziale”.

Continuando la navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Più informazioni...

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione . Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto " di seguito , allora si acconsente a questo.

Chiudi