RIGVEDA

Prepararsi alla stagione Vata (autunno) con l’Ayurveda

Settembre non è solo il mese in cui tutto ricomincia, il lavoro, la scuola, il tram tram quotidiano, ma è anche e soprattutto il mese che segna la fine dell’estate che cede il passo al rosso delle foglie d’autunno.

A cambiare non sarà però solo il paesaggio, la nuova stagione porterà con se temperature ed abitudini differente assieme al vento di Vata.

E’ quindi essenziale approfittare di queste settimane per prepararci alla transizione dall’estate Pitta all’autunno Vata, senza traumi ne ripercussioni; l’autunno può essere una meravigliosa stagione se affrontata seguendo le raccomandazioni ayurvediche.

Sembra ovvio che troppo dosha Pitta potrebbe accumularsi entro la fine della stagione di estiva, causando le impurità che potrebbero portare a malattie nella stagione Vata se non vengono eliminate prima. Bisogna quindi pianificare un detox autunnale

Anche se la primavera è il momento chiave per la pulizia, l’autunno è un altrettanto importante momento per far pulizia. Durante l’ultima settimana di agosto e la prima di settembre, si deve prestare attenzione a bilanciare sia il dosha Vata che Pitta.

Il cambiamento di dieta e stile di vita dovrebbe essere eseguito gradualmente, in modo dolce e non drastico, aggiungendo i cibi pacificanti Vata e le sue linee guida dello stile di vita, in modo che entro la fine delle due settimane si stia seguendo la classica procedura ayurvedico e stile di vita strettamente collegata alla stagione autunnale.

L’Ayurveda Maharishi suggerisce le seguenti raccomandazioni per bilanciare Vata e Pitta e per fornire una disintossicazione dolce in autunno.

Procedura quotidiana:

  1. Utilizzare in diffusione l’olio Vata per aromaterapia, si di giorno che durante il sonno per creare un effetto calmante.
  2. Eseguire l’automassaggio con olio Vata.
  3. Eseguire la somministrazione nasale di olio, per pulire e lubrificare i seni e calmare la mente.
  4. Andare a letto presto, prima delle 22.00 ed alzarsi prima delle 6.00.
  5. Praticate yoga e/o una leggera passeggiata di ½ ora al giorno
  6. Mantenete una normale routine quotidiana, con i pasti, il sonno, l’esercizio e la meditazione.

Alimentazione:

Potete utilizzare un Pitta churna per il pranzo ed un Vata churna per la cena per condire le vostre pietanze. Mangiare cibi leggeri per facilitare la pulizia. Evitare la carne rossa, formaggi stagionati e cibi fritti. Mangiare cibi più facilmente digeribili come le zuppe. Bere più acqua calda per tutto il giorno. Proseguire con un’alimentazione rinfrescante di tipo Pitta durante la prima settimana e poi a poco a poco introdurre alimenti pacificanti Vata e durante la seconda settimana.

Le qualità di Vata dosha sono freddo, secco, ruvido, mobile, sottile e leggero. Per bilanciare Vata è importante lavorare con qualità opposte: caldo, umido, morbido, untuoso, lento, pesante. Favorire quindi cibi più pesanti, umidi ed oleosi. Prediligere gusti dolce, acido e salato. Diminuire i gusti astringenti, amaro e piccante. Stare al caldo e seguire almeno un ciclo di massaggi abhyanga
Seguendo questi semplici raccomandazioni durante il cambio di stagione vi garantirete il migliore inizio possibile per la nuova stagione. Bilanciare i dosha prima di ogni stagione è la chiave per la salute mentale, fisica ed emotiva.

sito: www.rigveda.it
per info e prenotazioni: info@rigveda.it

Il contenuto del presente articolo ha il solo scopo informativo e non costituisce in nessun caso una prescrizione medica. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Continuando la navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Più informazioni...

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione . Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto " di seguito , allora si acconsente a questo.

Chiudi